Creare cultura sul disagio di bambini e ragazzi: #5buoneragioni

Continua il tour per raccontare le storie e i dati dei minorenni allontanati dalla propria famiglia, dei loro genitori e degli operatori che se ne prendono cura

5 buone ragioni logo

Il tour #5buoneragioni per accogliere i bambini e i ragazzi che vanno protetti, promosso dall’associazione Agevolando, il Cismai, il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (Cnca), il Coordinamento Nazionale Comunità per Minori (Cncm), Progetto Famiglia e SOS Villaggi dei Bambini, fa tappa, il 29 gennaio, a Torino, Milano, Bologna, Napoli, Bari e Palermo.
L’iniziativa toccherà poi Ancona, il 27 febbraio, e si concluderà il 9 marzo a Firenze.

In ognuna di queste città verrà organizzato un incontro con la stampa per far conoscere all’opinione pubblica i volti, le esperienze e i numeri che riguardano un lavoro difficile e appassionante: quello di aiutare un bambino, una ragazza, i loro genitori, a ricostruire la propria vita dopo una vicenda difficile e, a volte, drammatica come è quella di essere allontanati dalla propria famiglia. Agli incontri parteciperanno anche numerosi addetti ai lavori (esponenti delle istituzioni locali, magistrati minorili, assistenti sociali, operatori).

5 buone ragioni - 29-01-15

L’iniziativa – partita da Roma il 17 luglio scorso e continuata a Trento il 26 novembre – è nata dalla constatazione di un interesse crescente da parte dei media per la questione, trattata però non sempre in modo corretto. Non sono mancati gravi tentativi di strumentalizzazione politica, come avvenuto domenica scorsa nella puntata di Che tempo che fa, dove Matteo Salvini non solo ha citato un dato totalmente infondato (relativo alle rette delle comunità per minori) ma le ha accusate di “fare solo business”.

Per questo nei diversi incontri viene presentata una fotografia dettagliata della situazione, attraverso un’analisi dei dati disponibili, e viene dato spazio ai ragazzi che sono stati in comunità, ai genitori che hanno accompagnato i loro figli in questo percorso, agli operatori che da molti anni sono impegnati in questo settore. Vengono anche avanzate alcune richieste alle istituzioni per assicurare qualità e trasparenza nelle strutture di accoglienza e illustrato il manifesto “#5buoneragioni per accogliere i bambini e i ragazzi che vanno protetti”, con il quale si intendono chiarire all’opinione pubblica alcuni aspetti fondamentali che riguardano i minorenni allontanati dalla loro famiglia.

SCARICA I MATERIALI

Marelli_5BR_Milano29gennaio
Mattiace_5BR_Milano29gennaio
Tedesco_5BR_Milano29gennaio
Tartaglione_5BR_Milano29gennaio
Richieste alle Istituzioni_Milano