Un aiuto per gli studenti del SOS Tibetan Village

Dalla “Colletta scolastica” un contributo per sostenere le attività del SOS Tibetan Village di Leh-Ladakh, in India, con il quale il Villaggio SOS di Saronno è gemellato.

La scorsa estate il nostro amico Carlo Motta ha compiuto un viaggio in solitaria in bicicletta, raggiungendo il SOS Tibetan Village di Leh. Carlo ci ha coinvolto in questa sua impresa fin dal primo momento e insieme abbiamo pensato di approfittare di questa iniziativa per avviare un gemellaggio tra il Villaggio indiano e quello di Saronno.

In questa occasione sono stati raccolti più di 3000 euro grazie ai quali il Villaggio di Leh ha potuto sostenere le spese per gli studi universitari di 4 ragazzi: due di loro studiano arte, uno tecnologia e uno scienze.

Ora, a questo primo contributo vanno ad aggiungersi i proventi del materiale scolastico raccolto dal Villaggio di Saronno in occasione della “Colletta scolastica”, organizzata lo scorso settembre dall’Associazione SOS Villaggi dei Bambini insieme a Auchan Italia.

Anche questa somma, pari a 1200 euro, servirà a sostenere le attività scolastiche del Villaggio di Leh.

Come ci ha spiegato Loten, uno dei responsabili di Leh, i SOS Tibetan Village sparsi nel nord dell’India aiutano più di 10.000 bambini, dei quali circa 1.800 sono studenti universitari: “Con così tanti bambini di cui prendersi cura, trovare le risorse è sempre una sfida. Il vostro supporto ci aiuterà certamente a realizzare il nostro obiettivo di assicurare un’infanzia felice ed un futuro migliore per i bambini, aiutandoli a diventare autonomi”.